La nostra Cucina, i nostri Viaggi e i nostri Colori

Favorites, Featured, Featured, Non categorizzato, Ricette di Natale

Purcidduzzi di Mamma Antonia

Purcidduzzi della Mamma Antonia

Questo dolce è per me il dolce natalizio della mia infanzia, mia mamma da quando ne ho ricordo li ha sempre fatti intorno all’immacolata.

I purcidduzzi, come li chiamano in Salento, sono una di quelle ricette di una volta, capaci di unire attorno a un tavolo tutta la famiglia e senza che nessuno stia con le mani in mano.

 

Ma cosa sono i purcidduzzi? Sono dolcetti fatti di un impasto a base di farina, lievito di birra, succo d’arancia, acqua e poco altro, ma arricchiti da spezie come l’anice, sotto forma di liquore, e la cannella.

 

L’impasto viene tagliato proprio come degli gnocchetti e questi vengono “rigati”, a formare appunto dei porcellini, i Purcidduzzi.

Questi vengono poi fritti, passati in un lago di miele ancora insaporito dal succo d’arancia e infine decorati con cioccolato, pimpillini, ovvero gli zuccherini colorati, e dei pinoli.

L’impasto se ve ne avanza, può essere fatto a losanghe o le forme lisce che preferite per creare le cartellate!

Fritte anche loro fino a doratura, passate nel miele e aggiunte ai purcidduzzi in deliziose coppette.

Se volete regalarle agli amici, fatevi dare le loro ciotole da riempire, farete un figurone!

 

Ingredienti per un kg di farina :

Per l’impasto:

  • 1 kg di farina (500 gr farina 00 e 500 gr semola)
  • 200 ml olio d’oliva
  • 1 bicchierino liquore di anice
  • 2 stecche di cannella sbriciolata (in alternativa in polvere)
  • 12 gr lievito di birra fresco (1/2 panetto)
  • 2  arance (buccia e succo)

 

  • 500 ml Miele mille fiori
  • 150 gr zucchero

 

  • 1 lt olio per friggere

 

Guarnizione:

  • Pinoli
  • Cioccolato in gocce
  • Zuccherini colorati
L'impasto
L’impasto

 

Procedimento:

  1. Mescolare le farine su un piano.
  2. Aggiungervi l’olio di oliva dopo averci fritto a fuoco basso le bucce di arancia per 2 minuti e lasciato intiepidire.
  3. Unire anche la cannella in polvere o in stecca polverizzata.
  4. Unire al composto anche 1/2 panetto di lievito sciolto in acqua tiepida,  il liquore all’anice e il succo delle due arance.
  5. Aggiungere acqua tiepida poco per volta solo all’occorrenza, fino ad ottenere un impasto compatto, ben amalgamato, ma non secco. Deve essere comprimibile con le dita.
  6. Lasciar riposare coperto da un panno per 20 minuti.
  7. Dividere l’impasto, e lavorarlo come a formare degli gnocchetti, facendo attenzione a lasciare sempre l’impasto coperto dal panno per evitare che si secchi. Fate prima un Biscione/filoncino da ca 1,5 cm di diametro e poi ricavate degli gnocchetti possibilmente tutti delle stesse dimensione lunghi circa 2 cm l’uno, quindi rigare gli gnocchetti su qualche strumento tipo il rovescio di una grattugia o su dei vimini.

 

 

8. Come dicevo, oltre alla forma dei porcidduzzi, potete ottenere anche delle losanghe o nastrini (cartellate), come quelle delle crostate, e friggerle come segue.

9.  Friggere quindi i purcidduzzi in abbondante olio di semi in piccoli lotti, fino a che saranno ben dorati.

10. Scolare i purcidduzzi con una schiumarola su un scottex o direttamente in una pirofila.

Frittura

 

11. Scaldare quindi in un tegame 500 ml di miele, 100 gr zucchero, 150 gr acqua o succo di arancia fino a che si crei una bella schiuma superficiale.

12. Mettere pochi per volta i pucridduzzi e le cartellate nel mix di miele e quando fa la schiuma e vengono a galla (circa 1 min), scolarli nelle ciotoline di presentazione. Nb se il composto si addensa troppo aggiungere acqua.

13. Decorare a piacere con pinoli, gocce di cioccolato e zuccherini colorati.

14. Lasciate raffreddare, godeteveli voi e fateli assaggiare a tutti!

 

Purcidduzzi e Cartellate al confezionamento
Purcidduzzi e Cartellate al confezionamento

 

P.s. La cosa bella dei Purcidduzzi è che durano un casino! Se li fate a inizio dicembre saranno ancora buoni a metà gennaio per Sant’antonio, anzi prenderanno più sapore!

L’altra cosa bella è che se anche all’inizio penserete non vi piacciano, al secondo cambierete già idea!

 

Buone feste!

 

 

Potrebbe interessarti..

Patatas Bravas con Salsa Brava e Allioli

Se amate le patate in tutte le salse, non perdetevi queste Patatas Bravas super croccanti e saporite direttamente dalla Spagna!

Pranzo di Natale in 2 Ore 🎄

Cucinare tutto il pranzo di Natale può essere stressante e complicato, per questo vi lascio le nostre ricette salva tempo e salva fatica. Dall'antipasto al dolce queste idee faranno contenti tutti, lasciando a te che cucini il tempo di preparare tutto in anticipo e goderti il pranzo a suon di brindisi e cinquine. Tombola!

Spaghetti al Ragù di Polpo

Il ragù di polpo è un sugo delizioso da servire con la pasta o con del buon pane croccante.

Crostino di Zucca

Aperitivo | antipasto

Cambiate la vostra giornata da così a così e provate anche voi questi crostini autunnali e buonissimi (Super Easy!)

I Nostri Preferiti
Patatas Bravas

Patatas Bravas con Salsa Brava e Allioli

Portate